Non so esattamente perché la maggior parte dei turisti in Australia escluda completamente il Western Australia dal proprio itinerario, probabilmente è colpa delle agenzie viaggi che propongono pacchetti completamente incentrati sulla costa est o forse è per colpa della credenza comune secondo cui se non c’è una megalopoli intorno non c’è niente da vedere (motivo per cui molti decidono di visitare Perth e non le bellissime zone circostanti: una vergogna!) ecco perchè ti voglio dire cosa vedere nel sud del Western Australia!

Io non so bene perché ho scelto di iniziare la mia avventura australiana proprio dal Western Australia, una regione verde e sconfinata che mi ha entusiasmata sin dalle prime gite fuori porta nei dintorni di Fremantle.

Durante il nostro on the road da Fremantle a Melbourne abbiamo esplorato la zona sud del Western Australia, in questo post vi consiglio 10 cose imperdibili da vedere-fare in zona.

Cosa vedere nel sud del Western Australia? Ecco le 10 cose imperdibili organizzate da nord a sud seguendo l’itinerario da noi scelto.

Una passeggiata in mezzo al mare sul Busselton Jetty (Busselton)

Quanti di voi avrebbero il coraggio di nuotare fino a due chilometri dalla costa? Sicuramente non io dato che appena l’acqua mi arriva alle spalle torno volentieri indietro, a maggior ragione qui in Australia dove i pericoli in acqua non sono solo frutto della mia fantasia!

Comunque, a sopperire alle mie scarse – scarsissime – abilità da nuotatrice ci pensa il molo più lungo dell’emisfero australe: un molo lungo poco più di due chilometri che si spinge fin laggiù dove il mare è blu e profondo, dove non è possibile arrivare se non in barca!

L’accesso al molo costa 3 dollari se vi va di camminare altrimenti potete optare per il trenino al costo di 12 dollari.

Infine, una volta arrivato all’estremità del molo puoi scegliere se dare un’occhiata sott’acqua grazie ad una stanza in vetro appositamente studiata per spennare i turisti visto che costa 40 dollari a persona!

Vuoi guardare più da vicino il Busselton Jetty: guarda il mio video.

Il tramonto da Cape Naturaliste & La luna che sorge a Meelup Beach:

Nonostante io sia piuttosto fissata con albe, tramonti e tutto ciò di colorato che succede in cielo non mi ero mai soffermata sul fatto che anche la luna sorge e tramonta; ho scoperto che lo fa in modo speciale in Meelup Beach: uno dei pochi punti al mondo dove è possibile osservare la luna che sorge dall’Oceano; una meraviglia!

Poco distante da Meelup Beach troverete lo spot perfetto per il tramonto a Cape Naturaliste, una serie di scogli arrotondati dalla potenza dell’Oceano su cui arrampicarsi per godersi il panorama.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-cape-naturaliste

Il mare possente di Canal Rocks (Dunsborough)

Viaggiando da Perth verso sud non è possibile non fare una sosta a Canal Rocks, un tratto di costa dalla conformazione piuttosto particolare: il mare, infatti, forma una serie di lunghi canali tra gli scogli creando uno scenario davvero magnifico.

Non preoccuparti se non sei abbastanza atletico per saltare da una roccia all’altra, potrai godere anche tu della bellezza di Canal Rocks grazie ad una serie di ponti in legno appositamente costruiti.

Costo del biglietto: GRATIS.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-canal rocks

Un “Gugelhupf “ alla bakery di Yallingup

Penso che ormai sappiate tutti quanto io ami mangiare e quanto tenti, durante i miei viaggi, di assaggiare piatti locali; quindi devo consigliarvi di fermarmi alla coloratissima Bekery di Yallingup  per assaggiare il primo piatto tipico che io sia riuscita a trovare qui in Australia: un Gugelhupf.

Si tratta di una sorta di mini pandoro a “ciambella” croccante all’esterno e morbido come un pandoro all’interno che potete gustare vuoto o ricoperto di cioccolato o crema.

Noi abbiamo assaggiato quello vuoto ma era così buono che tornerei indietro per assaggiare gli altri tipi.

Il mio consiglio è quello di acquistare i “Gugelhupf” alla bekery e un cappuccino fumante al bar di fronte e poi consumare il tutto nel simpatico giardino.

Un Gugelhupf costa 9 dollari.

Harvey Dickson Country Club (Boyup Brook)

Uno di quei posti così unici e assolutamente folli che se te lo descrivono non ci credi; molto più di un semplice country club, l’Harvey Dickson, oltre a racchiudere un museo amatoriale di oggetti vintage e country, ospita un villaggio indipendente dove vivono, all’interno delle loro roulotte dai colori sgargianti e le decorazioni tutt’altro che sobrie, una mezza dozzina di persone.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-boyup-brook

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-boyup-brook

Il periodo perfetto per visitarlo è l’annuale Country Festival, un evento che attira nella microscopica Boyup Brook oltre quattromila persone per assistere al rodeo e ascoltare musica dal vivo.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-boyup-brook

Quest’anno il Festival è previsto per il terzo week end di febbraio.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-boyup-brook

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-boyup-brook

Info Utili: l’accesso al Country Club costa 10 dollari e include una lunga serie di aneddoti raccontati dal proprietario tra una bevuta e qualche rumore corporeo :D.

Vuoi guardare più da vicino l’Harvey Dickson Country Club: guarda il mio video.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-boyup-brook

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-boyup-brook

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-boyup-brook

Immergersi nei vigneti di Margaret River:

Devo ammettere che è difficile guidare nei dintorni di Margaret River senza essere travolto da una forte sensazione di dejavù che ti farà pensare di essere in Toscana – ok magari non proprio come la Toscana ma gli somiglia tantissimo.

Vigne, vigne e ancora vigne.

Colline completamente coperte di vigneti.

Stradine che si inerpicano su per la collina, tante farm dove degustare oli e vini e uno degli ultimi veri centri abitati se si ha intenzione di proseguire verso Nullarbor.

Bicentennial Tree – Warren National Park (Pemberton)

Il Bicentennial Tree sarà una di quelle cose che mai dimenticherò; hai presente quella sensazione d’impazienza che provi quando desideri fare qualcosa con tutto te stesso, tipo quell’ansia che avevi da bambino la notte precedente al primo giorno di scuola?!

#WBGTtakesAustralia 🇳🇿 Bicentennial Tree in Warren National Park – the highest tree lookout in the world || #WesternAustralia 🌎. Avete presente quando volete fare una cosa con tutte le vostre forze e quando poi si tratta di farla rimanete lì impalati?! Ecco. È esattamente quello che è successo a me con #BicentennialTree al #WarrenNationalPark un eucalipto alto oltre 70 metri sul quale è costruita una scala a pioli che porta ad una terrazza a 65 metri d’altezza, un sogno per quelli che come me amano le altezze. Solo che poi arrivi all’albero, sali i primi gradini e capisci che non riuscirai mai e poi mai ad arrampicarti fino in cima senza un’imbracatura, con le scarpe da tennis e una paura fottuta di cadere. In compenso Francesco è arrivato in cima ❤️. Questo è molto altro nel vlog della prossima settimana! • • #ThisisWA #justanotherdayinWA #seeAustralia #ExploreAustralia #AustraliaGram #VisitAustralia #ig_Australia #Australian #VisitAustralia #ExploringAustralia #discoverAustralia #australiagram #aussiesummer #southwestern #AustraliasSW #australiassouthwest #girlsmeetglobe #wearetravelgirls #sheisnotlost

Una foto pubblicata da Danila wannabeaglobetrotter.it (@danila_wannabeaglobetrotter) in data:

Ecco, è esattamente il modo in cui mi sono sentita per due giorni all’idea di arrampicarmi sul tree’s look out più alto del mondo: una piattaforma in legno alla quale si accede attraverso una – pericolosissima – scala a pioli costruita a 65 metri da terra su un eucalipto gigante.

Mi sono immaginata la vista sulla foresta, le chiome sbirciate dall’alto e le persone piccole, piccole viste da lassù; peccato che, una volta arrivata al Bicentennial Tree, la paura mi abbia giocato un brutto scherzo costringendomi a fermarmi a neanche venti metri da terra (e fortuna che non soffro di vertigini!!!).

#WBGTtakesAustralia 🇳🇿 Into the wild || Warren National Park – Western Australia. • Da due giorni siamo accampati nei dintorni di #Pemberton all’interno del #WarrenNationalPark , un’oasi di verde nella punta sud del #WesternAustralia. Internet funziona si e no qualche minuto al giorno, il silenzio rimbomba tra gli alberi e passiamo le giornate tra trekking, passeggiate lungo il fiume e ricerca di stelle cadenti ❤️. Domani si parte, la strada ci aspetta! • • • #ThisisWA #justanotherdayinWA #seeAustralia #ExploreAustralia #AustraliaGram #VisitAustralia #ig_Australia #Australian #VisitAustralia #ExploringAustralia #discoverAustralia #australiagram #travelblogger #aussiesummer #southwestern #AustraliasSW #australiassouthwest #river #warrenriver

Una foto pubblicata da Danila wannabeaglobetrotter.it (@danila_wannabeaglobetrotter) in data:

Francesco – che è molto più spericolato di me e che indossava delle scarpe adatte alla scalata – è riuscito ad arrivare in cima ma anche lui conviene sul fatto che questa attrazione sia decisamente troppo pericolosa.

La scala a pioli è montata direttamente sul tronco dell’albero e ti permette di arrivare a 65 metri da terra senza imbracature o protezioni di alcun tipo, inoltre la distanza tra i gradini è tale da permetterti di caderci in mezzo se compi un passo falso.

Tradotto: il Bicentennial Tree è veramente una figata ma non salire se non sei sicuro al 101% di riuscire a farcela; un attacco di vertigini o un capogiro potrebbero davvero costarti la vita.

Costo del biglietto? GRATIS!

Se non sei abbastanza impavido per salire lassù non disperare, ci sono decine di altre cose che puoi fare nel Warren National Park: il bagno nel fiume Warren, il trekking tra gli eucalipti, il kayak su fiume o su lago, il birdwatching, le passeggiate rilassanti.

Una camminata tra gli alberi – Tree Top Walk

Decisamente meno adrenalinica ma altrettanto scenica e decisamente più sicura è la “Tree Top Walk” un percorso di qualche chilometro costruito in una foresta di Eucalipti giganti (Valley of Giant) a decine di metri da terra.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-tree-top-walk

La struttura è stata realizzata riprendendo il più possibile le forme della foresta circostante e la sua installazione è stata studiata per non danneggiare in alcun modo le radici dei giganti presenti nell’area da secoli ormai.

Anche in questo caso se soffri di vertigini magari non è il posto più adatto a te, ma se, come me, ami le altezze, rimarrai incantato.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-tree-top-walk

Il biglietto costa 21 dollari a persona ma posso assicurarti che, nonostante la cifra sembri troppo alta, ne vale davvero la pena.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-tree-top-walk

Le razze di Hamelin Bay (Augusta)

Per quest’anno non cambiare, stessa spiaggia stesso mare” questa deve essere la località balneare preferita dalle razze australiane visto che ogni anno scelgono di andare a svernare ad Hamelin Bay in un tratto di costa lungo appena qualche centinaio di metri.

La cosa assurda è che le razze si fermano ogni anno nello stesso tratto di spiaggia, né poco più a sud né poco più a nord.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-hamelin-bay

Anche se non è consigliabile nuotarci insieme, visto che è una puntura di razza potrebbe essere mortale, è comunque bello osservarle dalla spiaggia e stupirsi di quanto siano grandi.

Costo del biglietto: GRATIS.

Il mare cristallino di Green Pool

Un’altra spiaggia, ma questa volta niente mare in tempesta e onde giganti, Green Pool è un vero e proprio paradiso del relax.

Ha tutte le carte in regola per essere quel quadretto da cartolina che tutti ci immaginiamo quando pensiamo ad una qualche meta tropicale.

Se ami lo snorkeling, Green Pool è il posto per te grazie alla bellezza del reef che protegge la baia.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-green-pool

Mini trekking sul monte Chadalup (Pemberton)

A una mezz’ora da Pemberton è possibile concedersi un mini trekking sul monte Chadalup: una passeggiata di circa un’ora – andata e ritorno – su per la collina per trovarsi al cospetto di una vista a 360° dall’angolo sud ovest dell’Australia.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-monte-chadalup

Il percorso è semplice e adatto a tutti, consiglio solo di indossare scarpe da tennis e di ricordare la protezione solare.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-monte-chadalup

Costo del biglietto: GRATIS.

Assolutamente consigliato.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-monte-chadalup

Sentirsi in paradiso a Lucky Bay (Esperance)

Quando penso al mare nella mia mente si crea uno scenario idilliaco: alte rocce modellate dalla potenza del vento che si affacciano sul mare cristallino le cui onde si scagliano su una sabbia bianca.

Ecco, Lucky Bay è esattamente questo con l’aggiunta di tanti dolci canguri selvatici pronti a farsi carezzare e fotografare come fossero peluches.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-lucky-bay-esperance

Esperance è ufficialmente l’ultimo centro abitato di dimensioni considerevoli che si incontra prima di addentrarsi in Nullarbor e, oltre ad essere una cittadina pratica e dotata di tutto ciò di cui un viaggiatore ha bisogno, vanta spiagge fenomenali.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-lucky-bay-esperance

Lascerò che siano le immagini a parlare ma non posso non consigliarvi di fermarvi almeno una notte al camping ground di Lucky Bay, non ve ne pentirete.

cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-lucky-bay-esperance
cosa-vedere-nel-sud-del-western-australia-lucky-bay-esperance

 

Vuoi vedere meglio tutti i luoghi di cui ti ho parlato?! Dai un’occhiata qui e se non l’hai ancora fatto iscriviti al mio canale youtube!

Hai altri posti da consigliarmi in Western Australia? Dimmelo in un commento! Non vedo l’ora di scoprire altre meraviglie di questa regione!

2 COMMENTI

  1. Che meraviglia! In effetti l’ovest appare raramente negli itinerari, ma è anche comprensibile l’Australia è talmente grande… I posti sembrano stupendi, davvero.

    Stai facendo una cosa molto bella.

LASCIA UNA RISPOTA