#TravelDreams2016 (1)

Quando arriva dicembre, per la gente normale, è tutto un affaccendarsi per decidere cosa farsi portare da babbo natale o con chi stare la sera della vigilia, per un viaggiatore invece dicembre è sinonimo di viaggio per Natale-capodanno e stesura dei #TravelDreams per l’anno nuovo.

 

#TravelDreams2016

 

 

Oggi vi presenterò solo i #Traveldreams2016, pubblicherò la prossima settimana un altro post in cui farò un resoconto dei #TravelDreams effettivamente realizzati nel 2015.

Una cosa però devo dirla: nel 2015 ho realizzato QUASI TUTTI i miei viaggi dei sogni e questo, invece che farmi considerare arrivata, mi spinge a sognare sempre più in grande ed esagerare con la mia lista!

Siete pronti per i miei #TravelDreams2016?! Iniziamo!

#TravelDreams2016

  • #WBGTaroundItaly: come ho fatto lo scorso anno, anche quest’anno voglio iniziare a viaggiare da qui, dalla nostra bella Italia, dalle sue mille culture fuse in unico popolo, dalle immense differenze che un occhio attento può cogliere tra nord e sud.
    Voglio affacciarmi dalla Torre degli Asinelli a Bologna, voglio fermarmi a riflettere sulla storia di Matera guardando i suoi famosi sassi, voglio dormire in un trullo e scoprire la Puglia iniziando dalla città che più mi ispira: Lecce.
    Voglio conoscere la Liguria: tornare a Genova, città di cui custodisco un ricordo sfumato, da bambina, voglio vedere finalmente le 5 Terre in tutto il loro splendore e come affermavo già 12 mesi fa voglio tornare in Sardegna – e anche in Sicilia!

 

.#TravelDreams2016

 

 

    • #TravelWithYourBesties: ecco questo è un #TravelDreams un pochino più complesso, non si tratta solo di scegliere la meta, trovare i soldi, prenotare e partire. In questo caso si tratta di mettere d’accordo vite diverse, con impegni diversi, vite di persone che vivono in città diverse ma accomunate da una profonda squattrinataggine.
      Capite che riuscire nell’impresa con questi presupposti non è cosa da tutti.Io però non demordo, i miei amici sono allertati: per l’estate del 2016 voglio fare un mega viaggio con tutti voi quindi iniziate a chiedere le ferie-trovare i soldi-spostare altri impegni e pensare ad una bella meta!Prima del grande viaggio estivo però inizierò a realizzare questo grande sogno: a fine gennaio sarò in Portogallo con Ilaria per festeggiare i suoi 24 anni e a Marzo partiremo insieme a Giulia per festeggiare il suo compleanno e quello di Francesco.

 

#TravelDreams2016

 

    •  #TravelWithYourFamily: se riuscire a viaggiare con i miei amici è difficile riuscire a viaggiare con la mia famiglia è un’opera pressoché impossibile!
      Vi ho già annoiati abbastanza su quanto il viaggio sia un qualcosa di mio in assoluto, non un qualcosa che mi è stato insegnato da bambina, non una cosa a cui mi sono abituata nel tempo; con la mia famiglia non ho mai viaggiato davvero e il mio desiderio più grande è quello di portarli con me a scoprire posti nuovi e provare a fargli vedere con il loro occhi perché “mi allontano così spesso da loro“, perché “faccio stare mamma così in ansia“, perché sono disposta a fare i salti i mortali pur di prendere quell’aereo in più.


Nel 2015 sono stata fortunata: 5 giorni in Olanda solo io e mia sorella come non succedeva da anni, da quando vivevamo sotto lo stesso tetto e non vedo l’ora che arrivi il prossimo viaggio insieme.

Un viaggio con mamma – un bis del mio primissimo viaggio all’estero – è un desiderio che esprimo da tempo ma che per un motivo o per un altro stenta ad essere realizzato.

Quest’anno però mi ci metto d’impegno e provo a organizzare un week end fuori con le mie donne: mamma e ari.

In attesa che la mia famiglia si lanci nel mondo dei viaggi quella di Francesco è ben pronta a seguirci nelle nostre avventure e per Pasqua saremo tutti insieme in Romania: un on the road di una settimana da Bucarest alla Transilvania.

 

 

 

  • ASIA, ASIA & ancora ASIA: sono esattamente sei mesi e 27 giorni che i miei piedi non calpestano suolo asiatico. Questo potrà sembrarvi insignificante ma per un viaggiatore Asia addicted è una vera catastrofe.
    Il mio grande sogno per il 2016 è l’Indonesia: sorrisi, natura, spiritualità e paesaggi mozzafiato.E poi c’è lei, la Birmania, complice la selezione di film che parlano di viaggi di Marika, ho visto “The Lady” un film che mi ha fatta piangere, gioire, arrabbiare pensando a quanto siano recenti quegli episodi così cruenti.Ricordate di quando vi avevo parlato del Giorno della Memoria Cambogiano?!E quindi è deciso: voglio visitare questo magnifico paese al più presto, prima che il turismo di massa prenda piede.
  • AURORA BOREALE: la prima cosa che mi rispondono quando dico che voglio vedere l’aurora boreale è “ma lo sai che per vederla devi andare molto a nord, dove è sempre freddo?!”Ecco questo è il motivo fondamentale per cui ancora non ho realizzato il grande sogno di vedere l’aurora boreale: il freddo! Ho deciso però di superare questo mio limite e quale occasione migliore di questa?!

 

 

 

 

  • AFRICA, tramonti con il sole gigante e animali in libertà: è chiaro a tutti che i tramonti mi facciano impazzire e ormai è un continuo sentirmi ripetere

 

.…..Poi sia chiaro: ogni nuova meta è bene accetta!

Se anche voi volete condividere i vostri #TravelDreams2016 non vi resta che condividere un post sui canali o se avete un blog direttamente li, l’hashtag lo conoscete.
Mando un bacio alle ideatrici di questa bella iniziativa: Manuela, Farah e Lucia, non vedo l’ora di leggere i vostri!!!

13 COMMENTI

  1. Ma che bel modo originale per esprimere i tuoi TravelDreams 😀 Io sogno da sempre un viaggio tra amici, ma per un motivo o per l’altro è sempre stato impossibile 😛
    Ti auguro di realizzare tutti i tuoi sogni per il 2016 e anche qualcuno in più 😉
    un abbraccio ❤

  2. Belli i tuoi sogni! Io dalla Cambogia sono appena tornato, è stato un viaggio bellissimo, pieno, indimenticabile. Ma il turismo di massa, soprattutto ad Angkor, c’è già. Ne sto scrivendo in questi giorni.

    Ti seguirò nel viaggio in Romania, un’idea che ho da tempo.

    ciao a presto!

  3. scusami, mi sembrava strano perché della Cambogia mi sembrava di aver letto sul tuo blog! Infatti ho riletto la frase: parlavi della Birmania, in Cambogia sei già stata!
    pardon 🙂

LASCIA UNA RISPOTA