Per anni pensando alla Sardegna sono incappata nell’errore di vedere il suo stereotipo laccato, la costa Smeralda con i suoi Vips e i loro yacht giganti, i prezzi esorbitanti e i villaggi turistici disseminati in ogni dove.
Ho permesso all’ignoranza di annebbiarmi la mente e condizionare le mie scelte precludendomi un angolo di mondo incantevole.

 

sardegna-valledellaluna

 Valle della luna – Sardegna 2014

Il desiderio di visitare questa regione si è lentamente insinuato nei miei programmi e così la scorsa estate, dopo mesi di ricerche per un traghetto lowcost, siamo partiti alla volta della Sardegna.Poi repentinamente ho cambiato idea quando la mia amica Ale mi ha mostrato le prime foto della valle della luna, un gioiello incastonato in una cornice di rocce dolcemente levigate dal vento aspro e dal mare possente, un luogo facilmente accessibile via mare o con qualche difficoltà in più vita terra dopo aver abbandonato l’auto nei pressi di Santa Teresa.

Fino a qui nulla da obiettare, se non fosse che quando dico che siamo andati in Sardegna intendo che abbiamo davvero provato a vederla tutta.

Dopo essere sbarcati ad Olbia la mattina presto abbiamo dedicato due giorni allarcipelago della Maddalena prima di toccare il nord della regione, quindi spostarci sulla costa orientale e infine giungere nel cagliaritano due settimane più tardi.

 

sardegna-calaluna

Cala Luna – Sardegna 2014

sardegna-grotta

 

Le strade sarde si mescolano perfettamente alla natura in cui sono immerse, sono strette, tortuose e spesso in salita; si perdono attraverso chilometri di completo deserto nell’entroterra isolano e quando meno te lo aspetti regalano degli scorci così belli da togliere il fiato.La prima immagine che ho della Sardegna é quella di un posto quieto, con la foschia mattutina che rende tutto soffice e ovattato, il sole che timidamente fa capolino da dietro le nuvole e dei piccoli isolotti poco lontani dalla costa.

 

sardegna-canyon

 

C’è bisogno che vi dica quanto ho amato il mare?
Ringrazio la mia fissazione di non voler guardare on line foto dei posti che vorrei vedere per evitare di rimanere delusa, perché mi ha permesso di rimanere davvero a bocca aperta al cospetto di quel mare quasi finto per quanto è bello e limpido.
Vi ho già raccontato della mia spiaggia preferita, cala mariolu, ma di fatto non c’è un posto che non mi sia piaciuto o per il quale abbia storto il naso pensando di aver visto di meglio.C’è bisogno che vi dica quanto ho amayo il mare?
Ringrazio la mia fissazione di non voler guardare on line foto dei posti che vorrei vedere per evitare di rimanere delusa, perché mi ha permesso di rimanere davvero a bocca aperta al cospetto di quel mare quasi finto per quanto è bello e limpido.

In Sardegna ho trovato il mare più bello che abbia mai visto e annoiarsi è impossibile, il paesaggio cambia di continuo: fondi sabbiosi, rocciosi, grotte, acqua celeste, azzurra, blu scuro, fazzoletti di verde a ridosso degli scogli, profondi canyon che squarciano il terreno e poi ancora specchi d’acqua ovunque.

 

sardegna-chia

Visitare tanti posti in poco tempo ci ha permesso di rendersi conto a pieno di tutta questa variabilità, impossibile confondere il nord della regione con le sue rocce dolci e tondeggianti con le spiagge sabbiose del sud.

Altrettanto impossibile é andare in Sardegna e considerare solo il mare, questo posto ha molto altro da offrire: dalla gentilezza e l’autenticità degli abitanti dell’entroterra, così diversi da quello sulle coste che vedono lo straniero come turista e quindi possibile preda; alle numerose alture dove dilettarsi con del sano trekking, fino alle bellezze cittadine di Cagliari.

La Sardegna é una regione splendida che molto ha da offrire a chi ha il coraggio di uscire dal villaggio turistico e dalle solite rotte.

sardegna-noi

 

sardegna-gallura

Vi abbraccio, Danila.

2 COMMENTI

  1. Sardegna = Costa Smeralda è l'errore che fanno in molti o, peggio ancora, è l'accoppiata che una certa fetta di turisti preferisce. Certo, la Costa Smeralda ha delle belle spiagge, ma non le migliori e tutto ciò che è "lontano" dal mare, merita quanto il mare di essere visitato. Abbiamo borghi bellissimi, una storia antichissima, montagne, nuraghi, foreste e cascate. Chissà quando crolleranno i pregiudizi nei confronti della Sardegna! Sono contenta che tu li abbia già abbattuti!
    È sempre bello leggerti, ciao Danila!

    • Ciao Giulia, felicissima di trovarti qui! Grazie prima di tutto per aver letto <3

      Purtroppo anche io ero caduta nella trappola dello stereotipo ma fortunatamente ho deciso di andare e vedere con i miei occhi che meraviglia di posto è!

      Spero tanto di tornare questa estate, un bacione!

LASCIA UNA RISPOTA