Wanna Be A Globetrotter - Travel Blog Wanna be a Globetrotter – Travel blog, blog di viaggi low cost e cibo dal mondo

Terme Bagni San Fillippo – Le terme libere in Toscana n.1

Quando si pensa alle terme è quasi inevitabile pensare ad un’esperienza costosa, più o meno di lusso e troppo sporadica. Questo perchè, ingenuamente – o meglio, completamente travolti dal vortice del consumismo per cui “se non pago non mi diverto” -, tendiamo a dimenticare che a dare importanza alle terme è la qualità dell’acqua e non la bellezza della hall della struttura!

Share

10 cose da vedere all’Avana – la mia Cuba

Scrivo questo post consapevole che quello che descrivo potrebbe già non essere come lo ricordo, conscia che parlare di una città come l’Avana è complicato, soprattutto in questo momento di forte cambiamento; mi rendo conto che, mentre io ripenso meravigliata a quanti pochi turisti ho incontrato per le vie della città, chi va a Cuba domani potrebbe rimanere estremamente deluso dalle flotte di americani a zonzo, dal continuo aumentare di negozi “occidentali“, dalla presenza della Coca Cola, dal numero sempre crescente di cubani con in mano un iphone di ultima generazione.

Share

2 anni di Wannabeaglobetrotter: mi viene da piangere.

Guardo la tastiera del computer con lo sguardo fisso davanti a me in un misto di incredulità ed euforia, orgoglio e spavento.

Oggi il blog compie due anni.

D-u-e  a-n-n-i.

Due anni sono un lasso di tempo breve se paragonato ad un’intera vita ma a poco più che vent’anni sono un decimo di essa.

Se parliamo di relazioni amorose dopo due anni una storia è considerata “una cosa seria“, due anni bastano a conseguire una laurea specialistica, sono sufficienti a far saltare un neonato dalla fase di infante a persona in grado di capire ed esprimersi.

Due anni sono un bel pò di tempo!

SHINING

Share

Barcellona in tre giorni – Cosa vedere zona per zona.

Nel post di oggi visiteremo Barcellona in tre giorni

con una serie di spunti per ideare la vostra visita.

barcellona-in-tre-giorni-casa-battlò

Barcellona in tre giorni – Cosa vedere?

barcellona-in-tre-giorni-casa-battlò

  • Le opere di Gaudi: lo so, lo so, non c’è niente di più scontato delle opere di Gaudi durante un soggiorno a Barcellona eppure, nonostante il prezzo d’accesso esorbitante, non posso che consigliarvi di visitare Casa Batllò e Casa Milà; la prima vi saprà incantare per il meraviglioso caleidoscopio di forme e colori che vi avvolge nell’esatto momento in cui varcate la porta d’accesso, la seconda vi conquisterà con la meravigliosa terrazza panoramica con vista su tutta la città.
Share

Sarteano – il mio porto sicuro, la mia oasi di benessere

La luce che entra morbida tra le tende bianche lasciate appena socchiuse, un fazzoletto di cielo azzurro che si fa spazio tra le ultime nuvole e un silenzio quasi surreale.

 

val-dorcia-e-benessere-sarteano

 

Mi muovo lenta sotto il peso soffice del piumone, l’aria fresca di inizio maggio pizzica sulle braccia nude, mi stropiccio gli occhi ancora socchiusi e mi avvicino alla porta finestra per uscire sul piccolo terrazzo. Davanti a me un sali-scendi di tetti rossi, palazzi in pietra, terrazzini dalle balaustre un pò storte. Tutto è curato, pulito, pacifico. Gli uccellini cantano, tutt’intorno il mondo tace.

Share

Instagram @ Follow Us

  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image